Assolti vertici ex-Inpdap per vendita appartamenti inagibili

mutui 2015Avevamo già parlato di alcuni immobili pericolanti messi in vendita per tappare i buchi di bilancio dell’ex-Inpdap, ora torniamo sull’argomento, visto che di recente i giudici dell’ottava sezione penale del Tribunale di Roma hanno deciso in merito per il “non doversi procedere”.

Nessuna ripercussione quindi ci sarà per i due ex presidenti dell’Inpdap (l’Istituto nazionale di previdenza e assistenza per i dipendenti dell’amministrazione pubblica), Rocco Familiari e Marco Staderini, alternati alla guida dell’ente, ora confluito nell’Inps, tra il 2002 e il 2012.

Il reato è estinto, i due erano sotto processo per concorso in truffa, visto che l’Inpdap aveva venduto, a partire dal 2002, più di 200 appartamenti in via Montecassiano, quartiere Montesacro di Roma, tutti in palazzine con gravi problemi strutturali. I due ex presidenti dell’ente, stando alle tesi dell’accusa, erano a conoscenza dei problemi statici, ma li avrebbero tenuti nascosti agli acquirenti, per ottenere prezzi di vendita migliori.

Per quanto riguarda invece l’accusa di omissione in atti d’ufficio, è arrivata una piena assoluzione, “perché il fatto non sussiste”, nei confronti dei due tecnici Alberto Biggi e Francesco La Penna, che erano stati incaricati di verificare lo stato degli immobili. Secondo la procura i due avrebbero opportunamente segnalato le criticità al Comune di Roma e ai Vigili del fuoco.

Il dibattimento proseguirà nel mese di luglio, nei confronti di Giovanni Vitali, altro consulente tecnico, accusato di omissione in atti d’ufficio.


Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi