Mutui Inpdap a tasso d’interesse ridotto

Mutui InpdapIl settore creditizio è in costante evoluzione, e l’andamento dei tassi d’interesse, negli ultimi tempi decisamente al ribasso, può influenzare in modo assai rilevante le condizioni alle quali è possibile accedere ad un mutuo.

Per i dipendenti pubblici (ex-Inpdap) già titolari di un mutuo ipotecario edilizio a tasso fisso, così come anche per quelli che fossero attualmente in procinto di stipularne uno, è prevista una riduzione del tasso di interesse pari al 2,95%.

La riduzione, decisamente molto interessante, è entrata in vigore dal 1 luglio 2015, e come detto è retroattiva, sempre che, come spiegato dall’INPS in una nota, il mutuatario non espliciti il suo parere contrario alle variazioni contrattuali.

Per tutti gli iscritti alla Gestione Unitaria delle Prestazioni Creditizie e Sociali, questa riduzione dei tassi è decisamente una buona notizia.


Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi