Nuovo regolamento Inps per la rateazione dei debiti contributivi

Rateazione dei debiti contributivi Inpdap/Enpals/Inps

A seguito dell’accorpamento degli Istituti di Previdenza, (Inpdap/Enpals), come voluto dalla recente normativa emanata dall’esecutivo Monti, è cambiato il regolamento per la rateazione dei debiti contributivi.

In sostanza, chi aveva dei debiti con uno o più di un Istituto di Previdenza, potrà pagarli a rate dilazionate tutti insieme, per un massimo di 24 mesilità. La possibilità è valida per qualsiasi tipologia di debito, ed anche per eventuali sanzioni.

Il contribuente si impegnerà a dichiarare il totale dovuto ai vari istituti, sommandolo e lo dovrà pagare poi in maniera rateizzata in 24 mesi, o più, in alcune circostanze, previa approvazione della stessa Inps.

Questa sorta di “semi-condono” obbligherà però il contribuente a procedere al saldo puntuale delle rate, ed a non impugnare qualsiasi tipologia di somma dovuta, fattura o saldo, in sede civile.

Inoltre, se per più di due rate consecutive non verrà effettuato il pagamento, l’accorpamento del tutto e la dilazione del debito decadrà automaticamente, facendo scattare le consuete procedure di recupero crediti.

Per accedere a questa iniziativa, entrata in vigore dal 12 Luglio di quest’anno, occorre compilare e presentare la domanda all’Inps.

Entro 15 giorni dalla presentazione della domanda, l’Inps valuterà la richiesta e deciderà se dare la possibilità o meno di procedere alla rateazione.

In caso di esito affermativo, appositamente comunicato, si potrà procedere poi al saldo della prima rata e via via tutte le altre, fino alla completa estinzione del debito.


Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi