Sospensione contributi Inps ed ammortamento mutui e prestiti INPDAP per i terremotati

Sospensione dei contributi per i terremotati dell'Emilia

Con una circolare diramata poco dopo il sisma che ha colpito la regione Emilia Romagna e tutti i paesi limitrofi, l’Istituto Nazionale di Previdenza ha ufficialmente comunicato di aver concesso la sospensione in maniera temporanea del pagamento dei contribuiti INPS da parte dei datori di lavoro ex INPDAP, in modo da far “respirare” in qualche modo gli imprenditori e le aziende che sono state colpite dal violento sisma.

La stessa circolare prevede inoltre che i datori di lavoro della Pubblica Amministrazione sono esclusi da questi benefici in materia di versamento dei contributi, pertanto il tutto è solo ed esclusivamente riferito ai datori privati. Per la PA sono quindi in vigore le normative vigenti che regolano la gestione dei contributi, pertanto non vi è nessuna novità in merito.

La circolare 15 giugno 2012, n. 85 racchiude tutte le informazioni in merito, ed ha validità solo per le provincie di Bologna, Ferrara, Modena, Reggio Emilia, Mantova e Rovigo, e contiene tutte le indicazioni contabili del caso.

Per far fronte all’emergenza, oltre alla situazione di allarme confermata anche dal Consiglio dei Ministri, che ha sbloccato tutti i fondi del caso per l’assistenza immediata alla popolazione, in questo modo coloro i quali hanno subito ingenti danni possono attualmente sospendere il pagamento di pesanti introiti, adesso preziosi, in particolare per chi ha adesso strutture danneggiate o inagibili, e non riesce a riprendere la produzione.

La sospensione, come indicata la stessa circolare, è valida fino al 31 luglio 2012, anche se non si escludono possibili proroghe ulteriori, a maggior ragione se la situazione non dovesse migliorare in un futuro immediato.

Fino al 30 settembre 2012 inoltre, gli Agenti della Riscossione incaricati per le provincie sopra indicate sospenderanno nei confronti dei datori di lavoro interessati tutte quelle che sono le attività di notifica delle cartelle di pagamento già emesse, pertanto ciò sarà in qualche modo una piccola boccata d’ossigeno, a seguito di una situazione veramente spiacevole che non sembra arrestarsi.

Sono inoltre sospesi sino al 30 settembre 2012 l’ammortamento dei prestiti e dei mutui erogati dall’Inps gestione ex Inpdap agli iscritti e ai pensionati dell’Istituto.

Download: Lista dei comuni interessati dal provvedimento dell’Inpdap.


Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi