Assistenza domiciliare ex Inpdap, scadenza entro il 30 settembre

Assistenza domiciliare Ex Inpdap

Coloro i quali intendono usufruire del servizio di Assistenza domiciliare ex Inpdap, dovranno presentare la domanda entro il 30 di Settembre per partecipare al bando.

Riservata ai familiari dei dipendenti pubblici, o comunque iscritti alla gestione ex Indpap,  l’assistenza domiciliare consente di dare un aiuto a tutti  i pensionati anziani, adulti o anche minori non autosufficienti, che necessitano quindi continuo supporto ed aiuto.

La domanda, come previsto dalla nuova normativa in vigore, va presentata solo ed esclusivamente online per via telematica.

E’ necessario quindi registrare un account sul sito INPS ed effettuare tutta la procedura di verifica del PIN, che richiede di norma un paio di giorni; è per questo che è opportuno affrettarsi, se si vuole usufruire del servizio di assistenza domiciliare anche quest’anno.

Quest’ultimo prevede infatti un contributo economico fino a 1300 euro al mese a seconda delle condizioni del paziente, interventi di sollievo, prestazioni integrative del caso ed anche la consegna di pasti direttamente a domicilio, oltre all’assistenza generica.

Inclusi sono anche  servizi di trasporto o accompagnamento, e tutti gli accorgimenti per alleviare in qualche modo la sofferenza dell’invalido non autosufficiente, ed anche il peso di quest’ultimo sulla famiglia.

Il servizio è riservato soltanto ai dipendenti pubblici iscritti ex Inpdap, oppure ai loro genitori e figli, come livello di parentela massimo.


Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi